Omofobia e transfobia

Arcigay chiede immediata audizione in Commissione giustizia E’ ormai sotto gli occhi di tutti la violenza quotidiana che colpisce omosessuali, lesbiche e transessuali, le loro famiglie e i loro amici nel nostro Paese. L’episodio di intolleranza ai danni di un cittadino di Ragusa è solo l’ultimo di una escalation che ha reso l’omofobia e la…

Siamo alla festa regionale del PD

Abbiamo richiesto ed ottenuto uno spazio all’interno della Festa regionale del Partito Democratico, uno spazio che ci dà la possibilità di essere visibili e di veicolare i nostri messaggi ad un pubblico più ampio. I nostri volontari si alterneranno nelle serate di che vanno da mercoledì 1 a sabato 4 settembre nel gazebo (accanto al…

Mamma Perugia: orgogliosi di essere gay

Attraverso la voce della presidente del Circolo Omphalos, Patrizia Stefani, viaggio nella comunità varia LGBTQ di una provincia speciale.

C’è una città di provincia in Italia, lontana dal mare e dalle metropoli, dove la comunità LGBTQ vive da 18 anni una grande ricchezza umana e relazionale, grazie soprattutto la poliedricità e all’impegno di Omphalos, circolo che lavora nel territorio di tutta una regione e fonde insieme i due comitati ArciGay e ArciLesbica.

Per scoprire i segreti di questa integrazione alternativa che dimostra quanto anche in Italia sia possible cambiare dal basso la società, abbiamo rivolto alcune domande alla super-Presidenta di Omphalos, Patrizia Stefani, meglio conosciuta come Mamma Perugia.

 

 

Mamma Perugia, da dove nasce questo bellissimo nome e come te lo sei guadagnato in questi anni?

E’ stato Aurelio Mancuso a chiamarmi così in uno dei nostri primi incontri, forse aveva notato la disponibilità e le attenzioni che avevo verso i/le ragazzi/e dell’associazione, …e… che ero la più … insomma quella nata prima! Comunque mi piace perché rende bene lo spirito con cui faccio le cose ed ho sempre a mio fianco il “padre” dei nostri “bambini”, l’amato SuperPippo (Gian Pietro Bucciarelli presidente del Comitato Provinciale ArciGay Omphalos).

 

Pausa estiva

Le attività dell’associazione si fermano (a parte il Dancing Queer, che prosegue tutti i venerdì di agosto) per la meritata pausa estiva, e riprenderanno lunedì 30 agosto con la riunione dei volontari, presso la nostra sede alle 21:30, siete tutti invitati! Buona Estate!

Bullismo omofobico, orrore quotidiano

860 studenti e 40 docenti di scuola superiore coinvolti, insieme a decine di questionari diffusi nella comunità omosessuale.

Sono questi i numeri alla base della prima ricerca nazionale mai svolta in Italia di Arcigay con il contributo del Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali sul bullismo omofobico presentata lo scorso 7 luglio 2010 a Roma.

Il fenomeno grazie al lavoro svolto assume finalmente contorni netti. Stando ai risultati della ricerca, due terzi degli studenti che frequentano la scuola secondaria superiore ha udito epiteti omofobi e prese in giro nei confronti di maschi. Per uno studente su cinque queste espressioni fanno parte della vita scolastica quotidiana.

Uno studente su 13 ha assistito almeno una volta nell’ultimo mese ad aggressioni omofobe di tipo fisico (calci e/o pugni fino a molestie sessuali), nonostante la maggioranza degli insegnati dichiari di non esserne al corrente. Il 20% dei ragazzi ha commesso almeno un atto riconducibile al bullismo omofobico mentre il 4% dichiara di essere stato vittima di aggressione.

Miss Trans Umbria 2010

Concorso Regionale per la selezione delle candidate a Miss Trans Italia   Venerdì 23 luglio 2010 alle ore 22,30 si svolgerà a Perugia, presso la discoteca TuKandela, il concorso regionale Miss Trans Umbria per la selezione della candidata umbra che parteciperà alle prefinali del concorso nazionale Miss Trans Italia 2010 e Miss Italia Trans Sudamerica…

Ciao Brenda. Ciao Alex.

Fermiamoci un attimo. Fermiamo la musica, le danze, la gioia che vogliamo portare con noi. E stiamo più vicini. Perché quando la vita ti chiede troppo devi fermarti a riflettere. Devi trovare una soluzione per andare avanti. Alcuni ci riescono, altri no. Quando ti sembra di trovare solo ostacoli sul tuo cammino, grandi o piccoli…

Il questionario EMIS

  Compila il questionario!     Dopo i recenti risultati della ricerca “SIALON” condotta a Verona e in altre 6 città europee, parte un altro studio europeo coordinato in Italia dal Programma Regionale per la Promozione della Salute della Regione Veneto con la partnership dell’Università di Bologna e di Arcigay. La ricerca EMIS, sarà online…

Vieni al Napoli Pride con noi!

L’Omphalos al NapoliPride 2010!!! L’autobus partirà alle 6:30 di sabato 26/06 da Piazzale del Bove (vedi la mappa), e rientrerà a Perugia domenica 27 in serata. Il costo del posto in autobus andata/ritorno, è 10€ (il resto del costo viene supportato direttamente dall’Omphalos, come deciso dal Direttivo). Per prenotare il tuo posto vieni venerdì 25 giugno al Dancing Queer dopo…

Parole in Terrazza 2010

Maura Chiulli: 3 giugno ore 18:00 

Anche quest’anno i mesi di giugno e luglio saranno dedicati alla presentazione di libri con gli autori: saremo ospiti, come tutti gli anni, dell’Arci e dell’amico Pier Carlo allaTerrazza del Mercato Coperto di Perugia. 

Nelle passate edizioni abbiamo ospitato, fra gli altri, Vladimir Luxuria, che ha presentato nel 2008 “Chi ha paura della Mucca Assassina” e nel 2009 “Le favole non dette”; Franco Grillini, Gian Mario Felicetti, Michele Milon, Franco Buffoni, Silvana Sonno, Maura Chiulli e tant* altr* amic* che hanno voluto condividere con noi il frutto della loro passione.

 

Quest’anno iniziamo con Maura Chiulli, che torna a Perugia giovedì 3 giugno alle 18:00, a presentare il suo ultimo libro “Maledetti Froci, maledette lesbiche”.

 

ATTENZIONE: in caso di maltempo la presentazione si farà al Combo (sempre Arci) in Via Cartolari n. 1

 

A breve anche le altre date!

“Forza Nuova” omofobi ed ignoranti

In un comunicato stampa reso recentemente pubblico dalla sezione perugina di Forza Nuova si contesta alla locale comunità omosessuale, di aver contribuito alla cancellazione del concerto che Elephant Man avrebbe dovuto tenere in una discoteca della città in aprile.

Nel comunicato i fascistelli perugini definiscono “sessualmente deviate” le persone omosessuali.

Deviati e frustrati sono probabilmente gli autori di quel comunicato che per di più dimostrano un’ignoranza della quale davvero vergognarsi se sono riusciti a lasciarsi sfuggire che da decenni l’Oms ha escluso l’omosessualità dalle malattie di ordine comportamentale e psichiatrico.

Invece essere fascisti, per quanto ne sappiamo, rimane un’inclinazione riprovevole della quale tutti quelli che hanno potuto studiare un po’ della storia recente del nostro Paese dovrebbero vergognarsi.