Uniti per Haiti

Un grazie infinito a tutt*!
Il 2 maggio 2010, presso la sala dell’Arca di Corciano, il circolo Arcigay Arcilesbica Omphalos di Perugia ha organizzato un grande spettacolo per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni haitiane. C’è qualcuno che si ricordi di Haiti? Sembra proprio di no: i telegiornali hanno richiamato i propri inviati, i nostri soldati hanno abbandonato i Caraibi da un pezzo, le Organizzazioni non governative hanno ripreso a lavorare più o meno silenziosamente e noi tutti, ancora una volta, siamo ritornati nella nostra sana quotidianità. Qualche volta ci sfiora il pensiero di quel bambino che avevamo visto piangere al telegiornale, qualche altra volta ci chiediamo se potranno farcela a rimettersi in piedi ma tutto passa e anche le nostre preoccupazioni si dileguano rapidamente.

L’invito, invece, è proprio a restare “Uniti per Haiti”. Nella piccola e povera isola caraibica si è consumato un sisma fra i più violenti che si ricordino. È crollato tutto quello che poteva, dal palazzo presidenziale alla sede dell’Onu fino alle residenze civili più o meno umili e alle baraccopoli della città bassa. Non possiamo dimenticare, non si può voltare pagina fino a quando “ricostruzione” sarà un eufemismo offensivo.

Per questo il circolo Arcigay Arcilesbica Omphalos di Perugia ha deciso di mobilitarsi. “Uniti per Haiti” era ormai diventato come un mantra per i ragazzi dell’Omphalos che avevano deciso di organizzare uno spettacolo teso alla raccolta di fondi da destinare alla ricostruzione di Haiti. “Abbiamo sentito il bisogno di fare la nostra parte – precisa la presidente Patrizia Stefani – e di farla a modo nostro. Avremmo potuto organizzare una conferenza o promuovere un bel convegno di quelli ai quali partecipano solo gli addetti ai lavori e spesso nemmeno loro. Ma noi siamo consapevoli che la nostra forza sta in altre cose: il nostro circolo ha un’anima ludica e ricreativa molto corposa e così abbiamo scelto l’esuberanza dei nostri volontari per tendere le mani verso Haiti in maniera costruttiva”.

Giornata della Memoria 2010

PROGRAMMA

Mercoledì 20 gennaio
ore 10.00 Sala della vaccara di Palazzo dei Priori
Presentazione del Libro “Anni Spezzati”
Storie e destini nell’Italia della Shoah di Lia Frassinelli e Lia Tagliacozzo
I quaderni della Memoria – Giunti Progetti Educativi Comunità Ebraica di Roma
Sarà presente l’autrice Lia Tagliacozzo

Mercoledì 27 gennaio
ore 17.00 – 19.00 Sala dei Notari di Palazzo dei Priori

Mostra “I Triangoli Rosa” e proiezione non stop del documentario “Paragraf 175” a cura dell’Associazione Omphalos Arcigay Arcilesbica di Perugia

dalle ore 16.00 alle ore 19.00 Teatro Morlacchi
Staffetta di lettura di “Necropoli” di Boris Pahor – Fazi Editore.
Verranno letti i brani più significativi del libro e tutti coloro che vorranno leggerne uno potranno iscriversi telefonando, entro il 25 gennaio, al Teatro Stabile dell’Umbria (tel. 075/575421 – giorni feriali dal lunedì al venerdì ore 9-13.30 e 15.00-18.00).

Lotta e prevenzione

Omphalos ha deciso di dedicare tutto il mese di dicembre alla prevenzione e alla lotta contro l’AIDS.

La Giornata mondiale contro l’AIDS, indetta ogni anno il 1º dicembre, è dedicata ad accrescere la coscienza della epidemia mondiale di AIDS dovuta alla diffusione del virus HIV.

La ricorrenza è stata scelta in quanto il primo caso di AIDS è stato diagnosticato il 1º dicembre 1981.

Da allora l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi.

Per quanto in tempi recenti l’accesso alle terapie e ai farmaci antiretrovirali sia migliorato in molte regioni del mondo, l’epidemia di AIDS ha mietuto circa 3,1 milioni di vittime nel corso del 2005 (le stime si situano tra 2,9 e 3,3 milioni), oltre la metà delle quali (570.000) erano bambini.

L’idea di una Giornata mondiale contro l’AIDS ha avuto origine al Summit mondiale dei ministri della sanità sui programmi per la prevenzione dell’AIDS del 1988 ed è stata in seguito adottata da governi, organizzazioni internazionali ed associazioni di tutto il mondo.

TransNovember 2009

Programma Venerdi 6 novembre 2009 ore 18.00 “O SEI UOMO O SEI DONNA, CHIARO?” L’esistenza stessa di persone transessuali e transgender mette in crisi uno degli assunti di base della nostra società secondo la quale i generi sono soltanto due: maschio e femmina. Ma siamo sicuri di questo? A seguire dibattito con il regista Enrico…

Affari di Famiglie

Affari di Famiglie

19-20 ottobre 2009

Comitato Provinciale ArciGay, Associazione ArciGay ArciLesbica Omphalos Perugia insieme all’Accademia Tedesca – Istituto Culturale Italo Tedesco e in collaborazione con Goethe Institut e Comune di Perugia – Assessorato Pari Opportunità presentano l’iniziativa “Affari di Famiglie”

Quanti tipi di famiglie esistono?
Esiste la Famiglia naturale?
Cosa significa essere Famiglia?

Se lo chiedono il cittadino, le istituzioni, i legislatori ma anche le aziende, le parti sindacali e il nostro sistema sanitario.

Le risposte sono vaghe e confuse in un pot-pourrì di luoghi comuni, atteggiamenti scontrosi, vuoti legislativi ed ideologici. Intanto le FamigliE sono già qua! Hanno gli aspetti più disparati: ci sono quelle “tradizionali”, quelle “interraziali”, quelle “di fatto”, quelle “omogenitoriali”, quelle “monogenitoriali” e quelle “omosessuali”e tutte insieme hanno bisogno di risposte”.

Omofobia: l’ONU denuncia l’Italia

“Affossare la legge contro l’omofobia è stato un passo indietro per l’Italia”. L’Alto commissario Onu per i diritti umani, Navi Pillay, mette sotto accusa l’Italia. E denuncia le scelte del Parlamento, che non tengono conto delle violenze di cui sono spesso fatti oggetto gli omosessuali: “Per loro è necessaria una piena protezione”. Navi Pillay entra…

UGUALI 10.10.2009

Anche Perugia alla manifestazione del 10 ottobre!

Anche il Comitato Provinciale ArciGay ed il Circolo ArciGay ArciLesbica Omphalos il 10 ottobre sono stati a Roma con il nostro ranbowbus COMPLETAMENTE GRATUITO

Comunicato stampa

L’Italia si muove per l’uguaglianza!

È partita la mobilitazione civile per la partecipazione alla manifestazione nazionale del 10 ottobre a Roma, indetta dal movimento lesbico, gay, bisessuale e transgender italiano per rispondere alla violenza che colpisce le persone LGBT, i migranti, le donne e altri soggetti sociali ritenuti deboli con la rivendicazione di uguali diritti e doveri, pari dignità, riconoscimento giuridico di tutti gli amori, di tutte le famiglie.

Luci contro l’omofobia

GRAZIE!!!

 

Siamo sces* in piazza in tantissim* per far vedere che ci siamo!

Contro l’omofobia, che è una malattia dalla quale si può guarire… e neanche il vento freddo ci ha impedito di stare insieme!

 

 

 

Guarda le foto

Ecco chi ha aderito all’appello del Comitato Provinciale ArciGay e del Circolo ArciGay ArciLesbica Omphalos e chi ha partecipato all’iniziativa:

– Wladimiro Boccali (Sindaco di Perugia)
– Rete delle Donne Antiviolenza
– Federazione provinciale RC
– Forum delle Donne RC
– Maria Pia Serlupini (PD)
– Amnesty International, gruppo di Perugia
– Aurelio Mancuso (Presidente Nazionale ArciGay)
– Andrea Maori (Radicali Perugia)
– On. Katia Bellillo
– Adelaide Coletti (RC)
– Amato de Paulis (Radicali Perugia)
– Cinzia Abramo (SeL Foligno)
– Claudio Santi (Perugia Civica)
– Sinistra e Libertà Perugia
– Sinistra e Libertà Foligno
– Radicali Perugia
– Perugia Civica
– Sinistra Universitaria
– UDU Perugia
– Ass. Giovanni Nuvoli
– Mensa di via Pascoli, Perugia
– PD SPoleto
– Rete degli Studenti Medi
– Cinema Zenith, Perugia
– Elfo Pub, Perugia
– Sezione Aurea, Perugia

Arrivano le meritate vacanze!

Il Comitato Provinciale ArciGay di Perugia e l’Associazione ArciGay ArciLesbica Omphalos si prendono una meritata pausa estiva ed augurano a tutti gli amici e alle loro famiglie buone vacanze! Tutte e attività istituzionali riprenderanno a settembre, tornate a trovarci per tutti gli aggiornamenti.   Vi ricordiamo che comunque per tutto il mese di agosto continuano…